" Questa è la storia dei nostri 100 anni di attività a Tradate.
Un caloroso ringraziamento a tutti i clienti, ai collaboratori e ai tradatesi che ci hanno accompagnato in questo lungo periodo "

- Anna Altimani

Giulio Bazzocchi e la fotografia.


Nonno Giulio è nato a Cesena nel 1886 e ha studiato a Torino come Litografo e Fotografo. Iniziò con i primi incarichi di fotografo a Milano, per arrivare a Tradate nel 1911. Nel 1912 fondò l'attività rilevando dal Sig. Meregaglia lo studio fotografico al secondo piano di Corso Umberto I n° 34, oggi Corso Bernacchi. All'epoca, nell'ambito fotografico, la luce artificiale non c'era e il terrazzo del secondo piano era perfetto come studio fotografico perchè la luce arrivava abbondante da grandi vetrate ricoperte da tende che si spostavano con una lunga canna di bambù.

Così i clienti potevano essere ritratti a dovere su sfondi fatti di tele dipinte con diverse scene e immortalati dalla grande macchina fotografica in legno, quella dove sotto la mantella nera si nascondeva il nonno per vedere l'immagine nel buio.

Ma scoppiò la prima guerra mondiale e nonno Giulio venne richiamato in guerra e fatto prigioniero, dovendo così affidare a nonna Emilia il compito di portare avanti lo studio fotografico.

1925, nonno Giulio da giovane.

Nonno Giulio.

Nonna Emilia e nonno Giulio.

All' inseguimento della luce.


In sella alla sua motocicletta e con la macchina fotografica in spalla, il nonno andava nei paesi limitrofi a fare fotografie per le varie occasioni, specialmente per le foto di gruppo nei cortili. La fotografia all'epoca era spesso all'aperto, anche quella dei matrimoni perchè in chiesa c'era poca luce e non esistevano ancora i flash per le macchine fotografiche perchè sono arrivati solo dopo la seconda guerra mondiale.Nel 1949 il negozio è stato completamente rinnovato grazie anche al contributo dello zio Ermanno (stimato ingegnere areonautico).

In quell'occasione l'impianto elettrico è stato fatto con luci al neon e il mestiere della fotografia ha subito una forte trasformazione. L'organico si è ampliato nel 1950 con Piero Bernardoni, fotografo dedito alle riprese esterne, interne e alla camera oscura. Resterà con noi per quarant'anni, fino al 1990.

Nonno Giulio in sella alla sua motocicletta.

Foto di gruppo nei cortili.

La vetrina del negozio.

Fotografia, ottica e studio di posa.


Nel 1928 si liberarono i locali al piano terra dell'attuale corso Bernacchi, 45 (oggi Estetica Marina) e venne aperto il negozio di fotografia e ottica con vendita al pubblico di macchine fotografiche, materiale fotografico e anche occhiali perchè il nonno nello stesso anno conseguì il patentino di Ottica.

Intanto nello studio fotografico al piano superiore il lavoro aumentava grazie al fatto che la carta d'identità era diventata obbligatoria.

Nonno Giulio al lavoro.

1930, il negoio.

Reportage industriale.


Dal 1920 il nonno sviluppò l'appasionante lavoro di fotografia industriale iniziato con la fabbrica di motociclette Frera (oggi Biblioteca) e poi richiesto da tutte le industrie di Tradate e limitrofi (Cartiera Mayer, Saporiti, Brianza, Sordelli, Montoli e tante altre).

Dagli inizi degli anno '50 i giovanissimi Piero e Luciano affiancarono il nonno con grande passione.

All'interno della cartiera.

La cartiera Mayer dall'alto.

Luciano e Piero.

Alda Bazzocchi e l'ottica.


Mia mamma ha iniziato ad aiutare il nonno in negozio nel 1938 lavorando in camera oscura e ritoccando le fotografie. Poi ha conseguito il diploma di Ottica nel 1953, sviluppando maggiormente l'attività. In quel periodo è arrivato Luciano Niero che da giovane assolveva la doppia mansione di riprese fotografiche esterne e montaggio occhiali, per poi specializzarsi negli studi di Ottica e Optometria e restare con noi fino al 1987.

Il nonno Giulio con l'avanzare dell'età si dedicava maggiormente alle riprese in sala di posa e poi con l'appoggio di mia madre e di questi validi collaboratori si è messo in pensione, restando però sempre vicino all'attività.

Mamma Alda in negozio.

Mamma Alda al ritocco fotografico.

Anna Altimani, ottica e optometrista.


Siamo alla terza generazione e io ho conseguito il diploma di Ottica nel 1984 e quello di optometria nel 1987, quando ho iniziato a lavorare qui affiancando mia mamma Alda e il Sig. Piero.

Nel 1996 abbiamo rinnovato completamente il locale dando maggior spazio all'Ottica e all'Optometria e riducendo la fotografia al solo sviluppo che oggi si movimenta tutto online. Al mio fianco ci sono Monica Ottico-Optometrista dal 1996 e Daniela impiegata dal 2000.

Per i prossimi 100 anni, vedremo!

Premiazione Commerciante Tradatese 2006.

Daniela - Anna - Monica.

Festa dei 100 anni!


Il 18 Febbraio 2012, in occasione dei 100 anni di attività, abbiamo festeggiato con clienti, amici, parenti e amministratori. Per quest'occasione abbiamo allestito una mostra fotografica sulla nostra storia.

Logo del centenario.

Vetrina inaugurazione.

Alda e Anna.

Taglio di inaugurazione.

Mostra fotografica.

Festa in negozio.

Taglio della torta col Sindaco.

Piero - Chiara - Alda.

Staff, famiglia e amici.